Domenica 16 Ottobre VIII Campionato Intersociale Altomilanese

Domenica 16 ottobre 2022

Il tempo garantisce una temperatura ottimale per la centuria di corridori che si radunano al centro di Lainate per il XIII Memorial Adolfo Belotti.
Come sempre l’organizzazione Amspo è impeccabile. Si schierano ai nastri di partenza 9 società ciclistiche, a far compagnia alla già citata AMSPO ci sono AVL Lainate , Cicloamatori SEDRIANO, DoGMA, GAM, LEGNANESE, MURETTI, ORANGE TEAM, SAV 95.
La GAM , orfana di D’Agnano che nell’edizione del 2021 dominò la gara e assente oggi perché reduce dal mondiale Ironman tenutosi alle Hawaii, parte con ottimi elementi citiamo il triatleta Cagner e il velocista  Gioletta elementi che impensieriscono comunque il gruppo.
L’avvio è al fulmicotone e riduce nell’arco di poche tornate il gruppo dei pretendenti alla vittoria a una cinquantina di corridori.
L’andatura, al termine si registreranno quasi i 44km/h di media su 55 km competitivi, è sempre sostenuta dai vari tentativi di attacco, citiamo quelli Freo e Mirra (Sedrianese) Cribiù e Strada (Orange) Cribiori Sarro e Baiardo (Gam) Fantoni Pelà e Marcarini (Dogma) Airaghi (AVL) Palladini (Sav) i vari tentativi hanno però sempre poco margine e vengono subito rintuzzati.
Significativi invece i tentativi di Colombo F (Legnanese) che sempre in solitaria, si avventura due volte nell’arco della gara, il suo secondo tentativo nato a 15 km dall’arrivo sembra sortire un esito positivo e fa pensare che anche quest’anno si possa vedere un uomo solo al comando fino al termine.
I compagni di Colombo diretti da Dolce già vincitore nel 2019, si pongono con ottima maestria a copertura del compagno di squadra in fuga solitaria che raggiunge un massimo vantaggio di 30 secondi.
Ci vogliono diverse “menate” da parte di più elementi del gruppo per rintuzzare l’attacco.
Al suono della campana che annuncia l’ultimo giro, il gruppo raggiunge il fuggitivo.
Si susseguono nell’arco di questi ultimi 5,5 km diversi allunghi ma poco prima dell’ultimo km la Legnanese prepara la volata al suo uomo sprint Gianni Dolce, il tentativo sembra riuscire, ma all’ultimo uno strepitoso Marco Gioletta della GAM passa e si permette di alzare le mani già a 20mt dal traguardo strapazzando Dolce e Camerin (Muretti) che completano il podio. Per il secondo anno consecutivo la Gam si aggiudica il Memorial Belotti.
Dopo i primi tre classificati già citati in precedenza seguono: Palladini, Roselli, Guerino, Grimaudo, Toia, Morosi e Fantoni
D’obbligo il ringraziamento a tutti coloro che hanno dato vita e supportato l’organizzazione dell’ottavo Campionato Intersociale Alto Milanese, dalle 9 società partecipanti, alle staffette in moto, alla Polizia Locale e ai Carabinieri di Lainate,agli sponsor MPI,grafica La Matita,Cartolibreria Musazzi,alla PAS Senago e alla Croce D’Argento Limbiate a coloro che con attenzione hanno chiuso il traffico durante il passaggio dei corridori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.