Giovedì 25 Aprile Rando Selvaggia

Giovedì 25 aprile festa della Liberazione e noi festeggiamo con la partecipazione alla rando Selvaggia, organizzata dalla Busto Garolfo a.s.d..

Noi della società Amspo siamo ben rappresentati da 7 elementi Visentin, De Simone, Luppi, Mingardi, Pace, Anastasi e Caltabiano, il percorso da 200 km simile alla nostra Amsporando niente da dire, essendo la festa della Liberazione in molti paesi sventolava il nostro tricolore e con la presenza degli alpini c’era aria diversa.

Partenza dal velodromo Roberto Battaglia di Busto Garolfo alle 8 circa con il saluto di Marino Fusarpoli, riusciamo rimanere compatti fino a Gozzano poi si formano due gruppetti i 4 “dell’Oca Selvaggia” mentre le 3 punte di diamante prendevano il largo.

Scollinato Coiromonte la temperatura si faceva molto fresca, anche per il sopraggiungere della pioggia che fortunatamente non ci ha toccato più di tanto, anche se è bastato per fare una seconda sosta caffè.

Ripristinata la temperatura corporea riprendiamo la strada per arrivare a Suno per il secondo controllo e ristoro.

I 40 km che separano Suno e Busto Garolfo vengono divorati come divorati sono stati i due piatti di pasta al ragù, preparati con la collaborazione del gruppo alpini di Busto, bagnati da un buon prosecco Astoria del giro d’Italia 2023 e dalla compagnia di Marino Fusarpoli, che ha bevuto con noi raccontandoci qualche aneddoto di quando correva.

Massimo Mingardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.